VISITA LE PAGINE FACEBOOK E INSTAGRAM - CHIUSURA ESTIVA SEDE FINO AL 31 AGOSTO

VISITA LE PAGINE FACEBOOK E INSTAGRAM  -  CHIUSURA ESTIVA SEDE FINO AL 31 AGOSTO - Cravatte Rosse 1°San Giusto

  

L'Associazione Nazionale CRAVATTE ROSSE DEL 1° SAN GIUSTO, nata  nel giugno 2013, è una organizzazione privata apolitica e senza scopo di lucro costituita  principalmente da cittadini che hanno prestato servizio militare, con qualsiasi grado, nell'unità di fanteria più antica e prestigiosa dell'Esercito Italiano prima della sua soppressione avvenuta nel 2008.

L'Associazione ha per scopo principale quello di : promuovere e cementare i vincoli di cameratismo e di solidarietà fra i militari ancora in servizio e in congedo che hanno indossato la cravatta rossa e le mostrine del 1° Btg./Rgt. San Giusto,e fra essi e gli appartenenti alle altre forze armate ed alle rispettive associazioni; tener vivo fra i soci il sentimento di devozione alla Patria, lo spirito di corpo, il culto delle gloriose tradizioni dell'unità e la memoria dei suoi eroi caduti; realizzare, nei limiti delle possibilità, l'assistenza morale, culturale, creativa, ricreativa ed economica a favore degli iscritti e delle loro famiglie; promuovere e partecipare ad attività di volontariato per il conseguimento di finalità assistenziali, sociali e culturali con la popolazione locale e nazionale.

 

.

. - Cravatte Rosse 1°San Giusto

PERCHE' LA CRAVATTA ROSSA ?

E' tradizione che la cravatta rossa ,portata oltre dal 1° San Giusto erede del 1° e 2° Rgt. dell’ex Brigata RE, viene assegnata sin dal 1664 al Reggimento di Savoia di Sua Altezza Reale (dal quale in tempi successivi sarebbe nata la Brigata Savoia poi Re sui reggimenti 1° e 2°). Il privilegio è in virtù del fatto che il rosso è il colore predominante nelle insegne di Casa Savoia. La cravatta rossa del 1° San Giusto è la più antica fra tutte quelle del nostro Esercito.

 

LA STORIA DELL' ANTICO E GLORIOSO REPARTO DI FANTERIA DELL'ESERCITO ITALIANO

Il 1° Reggimento "San Giusto" è stato il più antico reggimento dell'Esercito Italiano. Esso nacque infatti nel 1624 quale Reggimento "Fleury", al servizio di Carlo Emanuele I di Savoia.  Il 31 marzo 2008 il reggimento venne ufficialmente sciolto e con la consegna della Bandiera di Guerra al sacrario dell’Altare della Patria in Roma si conclusero 384 anni di storia delle “Cravatte Rosse”.

.

. - Cravatte Rosse 1°San Giusto

CHIUSURA ESTIVA DELLA SEDE SOCIALE DI TRIESTE FINO AL 31 AGOSTO 

 

LE ATTIVITA' ASSOCIATIVE SONO RIPRESE

NEI LIMITI E IN RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI DEI

DECRETI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

 

CLICCA QUI PER  IL DIARIO SULLE ULTIME ATTIVITA' ASSOCIATIVE

 

 SEGUICI CON LE NEWS IN "DIRETTA" SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK 

 https://www.facebook.com/Cravatterosse/


 

 - Cravatte Rosse 1°San Giusto

Consulta il calendario delle attività in programma

Un modo semplice e pratico per essere sempre informati

 


 

.

INCONTRO CON GRAZIA RICCIO BERGAMAS
La pronipote di Maria Bergamas socio Onorario 
 
Il gruppo direttivo e alcuni soci hanno incontrato nella sede sociale la signora Grazia Riccio Bergamas pro nipote di Maria Bergamas. E' stato un incontro cordiale ed affettuoso. Sono stati così toccati i temi del centenario del Milite Ignoto che così da vicino stanno toccando la Signora Grazia.
 
Il direttivo le ha consegnato l'attestato dei Socio Onorario dell'Associazione Nazionale delle Cravatte Rosse del 1° San Giusto. Ricordiamo il legame con il 1° Fanteria di Antonio Bergamas, MOVM, arruolatosi appunto nella Brigata Re, e poi passato nelle fila della Brigata Barletta, cadde eroicamente sull'altopiano di Asiago il mattino del 18 giugno 1916; il suo corpo non venne mai ritrovato e si ritiene che le sue spoglie riposino all'interno della fossa comune del Cimitero Militare Monumentale "Medaglia d'Oro Pietro Marocco" di Arsiero. Simbolicamente però, il suo corpo si trova all'Altare della Patria nel sacello del Milite Ignoto.
. - Cravatte Rosse 1°San Giusto